Come scegliere la dashcam giusta per la vostra automobile

Quali aspetti considerare per un acquisto corretto

Al giorno d'oggi, una dashcam non è più solo un oggetto che serve a riprendere paesaggi suggestivi durante un viaggio, ma è uno strumento molto utile per le assicurazioni, e si può usare per identificare chiunque causi incidenti stradali o si renda responsabile di aggressioni nei vostri confronti.

No, non pensate di usare il vostro smartphone come dashcam. L'esposizione ai raggi del sole e al calore estremo possono ridurre la durata della batteria e causare danni a lungo termine. Inoltre, è meglio avere un dispositivo dedicato per la registrazione, in modo da non doverla interrompere nel caso si dovesse fare una telefonata.

Tutte le dashcam hanno dei pro e dei contro, ed è difficile sostenere che una sia migliore dell'altra, perchè dipende da quali sono effettivamente le vostre esigenze.

Ecco quindi quali sono le considerazioni più importanti da fare per comprare la dashcam giusta:

Ultrafibra o Mobile? Le offerte Tiscali sono davvero per tutti, scopri di più sul nostro sito!

 

- Risoluzione video (molto importante)

Assicuratevi che la dashcam registri a 720p (1280 x 720). Motivo? In questo modo le riprese saranno abbastanza definite da poter leggere targhe, marche e modelli di automobili, e volti. Esistono anche dashcam che registrano a 1080p, lo svantaggio è avere file più grandi.

- Capacità della memoria (molto importante)

Come minimo, puntate a 64 Gb di spazio su scheda di memoria. Più alta è la risoluzione della dashcam, maggiore sarà lo spazio necessario su cui poter registrare le immagini. Un'ora a 720p, ad esempio, occupa tra 1 e 2 Gb, mentre un'ora di riprese a 1080p può portar via fino a 6 Gb.

- Visione notturna (molto importante)

La visione notturna è cruciale, perchè non si sa mai quando si potrebbe verificare un incidente. Le luci della città e l'illuminazione stradale possono essere sufficienti, a volte, ma non sempre. Meglio non rischiare.

- Accensione e spegnimento automatici (importante)

Alcune dashcam hanno la possibilità di accendersi con il motore della macchina e spegnersi quando si spegne il motore. E' una funzione da avere assolutamente perchè le dashcam sono utili solo quando sono accese. E la legge di Murphy dice che quando dimenticherete di accenderle sarà il giorno in cui avrete un incidente. Perciò, non rischiate.

- Dimensioni (importante)

Evitate le dashcam troppo grandi perchè potrebbero ostruire la visuale alla guida.  In genere, più piccole sono, maggiore è la sicurezza.

- Registrazione in loop (importante)

Quando lo spazio di memoria della dashcam si esaurisce possono verificarsi due cose: la registrazione si arresta, oppure torna indietro e registra sulle vecchie riprese. La prima azione impedisce di sovrascrivere riprese di fondamentale importanza che vi siete dimenticati di copiare, ma vi può lasciare vulnerabili se smette di registrare a metà di un lungo tragitto. La registrazione in loop è meno rischiosa.

- Sensore di impatto (utile)

Alcune dashcam rilevano incidenti e salvano automaticamente le riprese iniziando da diversi minuti precedenti l'impatto. Altre possono attivarsi automaticamente quando rilevano un impatto, anche se la dashcam era spenta, cosa molto comoda quando si è parcheggiati.

- GPS (opzionale)

Il tracking attraverso il GPS può dimostrare che un incidente si è svolto effettivamente nel luogo in cui avete detto che è successo, nei casi in cui le riprese non fossero chiare. Può anche registrare le vostre velocità, cosa molto utile in caso di multe da contestare. La registrazione del GPS è molto comoda per verificare, come genitori, dove siano stati i vostri figli.

- Telecamera frontale e posteriore (opzionale)

Se volete una copertura totale, una sola telecamera frontale non sarà sufficiente.  Che succede se vi tamponano? Una dashcam frontale può fornire solo qualche prova, ma non può acquisire tutto l'incidente. E' per questo che alcune dashcam vengono fornite in coppia: la seconda si monta sul lunotto posteriore.

- Montaggio incorporato (opzionale)

Mentre la maggior parte delle dashcam è dotato di un meccanismo per il montaggio, alcune non lo sono. Queste sono molto probabilmente progettate per essere piazzate sul cruscotto, ma se l'idea non vi sta molto a genio potete sempre comprare un montaggio universale a parte.