5 cose che (forse) non sapevate su Salerno

Tiscali Fibra fino a 1 Giga è arrivata anche in Costiera Amalfitana

Nuova tappa nel nostro viaggio tra le città italiane raggiunte dalla Fibra Tiscali fino a 1 Giga: dopo Firenze, Catania, Bari, PalermoGenova, Brescia e Reggio Calabria Tiscali UltraFibra è anche in Campania, tra la Costiera Amalfitana e il Cilento. Oggi vi raccontiamo 5 cose che forse non sapevate su Salerno!

Salerno è stata una delle Capitali del Regno d’Italia: pochi, infatti, sanno che dopo l’armistizio del 1943 la Capitale d’Italia fu spostata a Brindisi, luogo dove la famiglia Savoia fuggì all’indomani dell’8 settembre. Prima di tornare a Roma, però, dal 10 febbraio al 15 luglio 1944 la sede del governo di Pietro Badoglio fu proprio Salerno.

Nel Rione Duomo, che sorge tra via Genovesi e Piazza Conforti, si trova la cattedrale, dove riposano i resti di San Matteo evangelista. In epoca romana il quartiere era attraversato dal cosiddetto Labinario, un corso che raccoglieva le acque provenienti dalla parte alta della città e le faceva confluire nel punto dove sorge la chiesa di Sant’Agostino.

Sempre nella Cattedrale sono custodite le spoglie dei tre martiri Ante. Gaio e Fortunato, perseguitati e giustiziati per volere di Diocleziano a causa della loro fede Cristiana. Una colonna nella chiesa ricorda il loro martirio e si dice che avvicinando l'orecchio alla colonna si può ancora sentire il lamento dei tre martiri.

Una delle attrazioni più importanti di Salerno è il Giardino della Minerva: uno splendido orto botanico risalente al XII secolo. Esso fu il primo Giardino Botanico d'Europa per la coltivazione di piante a scopo medico.

Ogni anno, a Natale, Salerno diventa la capitale delle luminarie! L’evento, chiamato Luci d’Artista, si tiene annualmente da Novembre a Gennaio e prevede l’istallazione di opere luminose che addobbano le principali Vie e Piazze della città. Nata nel 1998 a Torino, la rassegna è nel 2006 è arrivata anche a Salerno.

Anche a Salerno in molti hanno già scelto la Fibra Tiscali: cosa aspetti a unirti a loro? Clicca qui per verificare la copertura della tua via!