Le 6 migliori alternative a Google Maps da provare

Sul mercato esistono altri navigatori molto validi

6 alternative a google maps

Google Maps è un eccellente navigatore, su questo non c'è alcun dubbio. Il servizio offerto da Google, in continuo aggiornamento e miglioramento, è abbastanza popolare e solido da aver certificato, nel tempo, la morte delle mappe cartacee.

Esistono, però dei motivi, per cui non si vuole, o addirittura non si può usare Google Maps. Alcune nazioni, come la Cina. hanno delle regole piuttosto restrittive, tanto da rendere il servizio di Google praticamente inutile. Oppure, semplicemente, non si vuole che gli algoritmi di Google traggano profitto dai propri dati.

Quali che siano i motivi per cui vogliate servirvi di una alternativa a Google Maps, ecco alcune app del tutto slegate dal colosso di Mountain View (tranne la prima...).

Tiscali Mobile: tecnologia 4G e fino a 150 Mbit di velocità, per consultare le mappe senza interruzioni e in modo affidabile. Scopri in dettaglio le nuove offerte!

1) Waze  (Android, iOS, Web)

Waze è un servizio di mappe gestito mediante community, molto veloce come navigazione e molto intuitivo. Il suo sistema estremamente interattivo, che permette di avvisare gli altri guidatori sui cambiamenti del traffico, sugli autovelox, sui pericoli imminenti e così via, si è dimostrato talmente efficace e popolare che Google ha comprato la società nel 2013. E da ben 7 anni Waze continua ad esistere come entità separata da Google Maps (per ora, almeno).

Si possono avere informazioni sul distributore di carburante più economico vicino alla propria posizione, sui cantieri aperti, sugli autovelox e su una miriade di informazioni costantemente aggiornate da milioni di utilizzatori di Waze. Si possono persino tracciare le posizioni dei propri amici e di altri utilizzatori di Waze in tempo reale.

Da tener presente che la app si rivolge più che altro a chi guida, non tanto a un pedone che cerca di orientarsi in una città.

2) Here WeGo (Android, iOS, web)

Uno screenshot di Here WeGo da Google Play

Se un consorzio composto da BMW, Audi e Mercedes ha sborsato quasi 3 miliardi di euro a Nokia per questa app, qualcosa di buono ce l'avrà, no? Supporta oltre 200 nazioni ed offre tutte le funzioni di base come la navigazione, i posti da visitare e percorsi dettagliati, oltre a fornire informazioni aggiornate e i prezzi di tutti i mezzi pubblici di trasporto nelle vicinanze, calcolandoli per voi.

Here WeGo offre le condizioni attuali dell'itinerario usando diverse informazioni come i comunicati delle forze dell'ordine, le telecamere di sicurezza, i feed su Twitter e altri dati per fornire, eventualmente, un percorso più veloce.

Anche il supporto alle mappe offline è eccezionale, con la possibilità di archiviare un intero continente e ottenere una navigazione step-by-step anche quando si è offline.

3) Bing Maps  (web)

Sapevate che Bing Maps è vecchio quanto Google? Ebbene sì, il servizio di mappe di proprietà Microsoft originariamente era noto come MapPoint prima di assumere il nuovo nome. E' ricco di funzioni come un overlay sul traffico e viste 3D.

Bing tende a suggerire percorsi diversi rispetto a Google, e quando li si confronta Google di solito è il vincitore quando si tratta di pianificazione di un itinerario. Se però state cercando funzioni come le viste 3D, oltre a una risposta a Street View, Bing Maps vale di essere preso in considerazione.

4) MAPS.ME  (Android, iOS, web)

Alcuni screenshot da MAPS.ME

MAPS.ME ha tutto ciò che ci si aspetterebbe da una app di mappe. Informazioni sul traffico, trasporto pubblico, eccetera. Diversamente da molte app simili, però, consente di fare la stessa cosa di Google Maps, cioè scaricare le mappe per poterle usare offline, molto comodo quando si attraversano città straniere o se ci si trova momentaneamente privi di connessione.

E' valida per tutti i tipi di ambientazioni: se state esplorando una città mostra tutti i punti di interesse e le cose da vedere importanti, mentre se vi state addentrando in una foresta potete usufruire di un database di itinerari mondiali costantemente aggiornato. Una volta pianificata l'escursione o il percorso potete memorizzarlo e inviarlo anche a un amico.

Pure la versione web è estremamente valida, in quanto consente di scegliere tra decine di categorie, e poi impostare filtri per trovare esattamente ciò che state cercando.

5) OsmAnd+ — Offline Travel Maps & Navigation (Android, iOS)

Una delle migliori feature di questa solida app di navigazione open source è la presenza di mappe offline, il che garantisce di ritrovare la strada giusta, a prescindere da dove vi troviate nel mondo. Le mappe sono estremamente dettagliate e aggiornate.

Si può perfino andare in dettaglio fino a vedere le strade a pedaggio, l'illuminazione stradale, la superficie e la qualità delle strade stesse. Si possono selezionare le strade da evitare ed effettuare più fermate, e l'aspetto positivo è che la app, quando si è su strada, è super reattiva.

6) Navmii  (Android, iOS)

Si tratta di un servizio di navigazione e di mappe presente in oltre 85 nazioni. Offre tutte le caratteristiche di base come la navigazione turn-by-turn, i bookmark, le posizioni più vicine, la ricerca e le viste da satellite.

Fornisce avvisi sui limiti di velocità, sul traffico, sugli autovelox, sui cantieri, sui rallentamenti e molto altro ancora. Tutto ciò migliora ulteriormente grazie agli aggiornamenti forniti dalla comunità degli altri utilizzatori di Navmii.